Logo bianco di Bentley Systems
Home / ES(D)G / ESDG / Azione climatica / Autorità portuale del Nuovo Galles del Sud: un caso di studio di trasformazione digitale
Esplora altre storie di risparmio idrico e resilienza climatica

Autorità portuale del Nuovo Galles del Sud: un caso di studio di trasformazione digitale

Il digital twin delle aree portuali sta guidando lo sviluppo sostenibile dell'economia blu

Sfida nell'ambito della sostenibilità

Azione climatica e risorse idriche e del suolo

Il ponte del porto di Sydney è rappresentato in un modello 3D.

Punti salienti della storia

Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (OSS) delle Nazioni Unite rilevanti

OSS 9, imprese, innovazione e infrastrutture.

OSS 11, città e comunità sostenibili.

OSS 13, lotta contro il cambiamento climatico.

Software utilizzati

CONNECTION Client ContextCapture, ContextCapture Viewer, OpenCities Map, OpenCities Planner, Orbit 3DM Import and Upload Tool, iTwin Experience

Luogo

Australia

Organizzazione/Azienda

Port Authority of New South Wales

L'autorità portuale del Nuovo Galles del Sud gestisce numerosi porti marittimi lungo la costa sud-orientale dell'Australia. Per essere amministratori responsabili della costa australiana, l'autorità portuale doveva gestire con attenzione i propri asset, andando oltre un ambiente 2D con piani e mappe statiche. L'organizzazione si è resa conto che un digital twin dinamico di tutte le sue strutture avrebbe potuto migliorare la comprensione dello stato attuale di tutti gli asset e dell'ambiente, aiutandola a perfezionare le operazioni e a intraprendere nuovi progetti con maggior fiducia. Con le applicazioni di Bentley il team ha creato modelli 3D etichettati con dati ingegneristici e ambientali dettagliati, ha acquisito ed elaborato nuove immagini delle strutture e ha pubblicato i modelli e i dati del sito in un digital twin unificato. La visualizzazione del progetto riduce la necessità di visite al sito e la gestione digitale consente di realizzare una serie di progetti a beneficio dell'economia locale. Il digital twin delle aree portuali sta migliorando la sicurezza, i mezzi di sussistenza e la salute dell'ecosistema oceanico e sta guidando attivamente lo sviluppo sostenibile dell'economia blu.